ITA | ENG
13 June 2019

Cipolla gialla precoce, alleata per chi soffre di acidità di stomaco

Grazie a un basso tenore di zolfo e all’alto contenuto d’acqua questa varietà di cipolla combatte la cattiva digestione e sostiene il benessere

Cipolla gialla precoce

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Delicata e digeribile, la Cipolla gialla precoce è amica di chi ha problemi di stomaco e soffre di acidità. Nel mese di giugno, nelle ampie campagne del Bolognese e Veronese, la raccolta del dolce bulbo anticipa la maturazione della Cipolla Maggiolina e della Cipolla Borettana. Anche quest’anno questa varietà precoce non ha deluso le aspettative e la raccolta procede regolarmente. Nonostante le abbondanti piogge, il raccolto 2019 offre un prodotto di grande qualità. Sono bastati solo due giorni di sole per togliere l’umidità in eccesso.

Grazie al basso tenore di zolfo e all’alto contenuto d’acqua, la Cipolla gialla precoce ha un sapore meno pungente rispetto ad altre varietà. Merito del suo ciclo annuale di vegetazione. Piantata nel mese di settembre, il bulbo si sviluppa nel corso dell’inverno e per questa ragione cresce ricco d’acqua. Dalla forma regolare e sferica, questa cipolla ha un calibro che varia dai 40 ai 100 mm, una pezzatura piuttosto grande.

In cucina la Cipolla gialla precoce, grazie alle sue caratteristiche organolettiche, soddisfa il palato di molti prestandosi a svariati utilizzi. Se le cipolle bianche sono generalmente più pungenti e solo cotte riescono ad addolcire il loro sapore, la Cipolla gialla precoce riesce ad unire la dolcezza a un sapore caratteristico ed elegante. Può essere utilizzata al posto della cipolla bianca, magari per preparare un gustoso soffritto o come ingrediente di un’insalata come la Cipolla di Tropea. D’estate è gustosa anche grigliata e condita con un filo d’olio, origano e sale.

La Cipolla gialla precoce è una preziosa alleata per il benessere e garbata con tutti. È ricca di vitamine, soprattutto vitamina C, ma anche A, complesso B ed E. Offre anche preziosi oligoelementi come zolfo, ferro, potassio, magnesio, fluoro, calcio, manganese e fosforo. Oltre ad avere preziose doti antinfiammatorie, ipoglicemizzanti, diuretiche e antiossidanti, questa cipolla ha dalla sua una naturale delicatezza persino se consumata cruda.

Per conservarla al meglio deve essere collocata in un luogo asciutto e fresco.